HOSPITALITY

Ai turisti il territorio di Parma e provincia offre numerose possibilità di soggiorno, tra hotel – fino a cinque stelle – e altre strutture ricettive (residence, ostelli, agriturismo, bed & breakfast, case e appartamenti per vacanze, rifugi e campeggi). A partire dal settembre 2013, anche nella città di Parma è in vigore la tassa di soggiorno. Per legge il gettito dell’imposta di soggiorno è destinato a finanziare interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali. È possibile cercare una struttura ricettiva dove soggiornare a questo link.

In tutto il mondo Parma è considerata una delle capitali dell’alimentazione e della buona tavola. I ristoranti e le trattorie della zona servono eccellenze tra cui spiccano il Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma e il Culatello di Zibello. Come antipasto, si può cominciare con la torta fritta, servita con i vari salumi locali. Tra i primi piatti si possono gustare le paste ripiene, come gli anolini in brodo o i tortelli, che possono essere di erbetta oppure nelle varianti di zucca o patate. Tra i secondi di carne si può scegliere la Rosa di Parma, arrosto di manzo, prosciutto e Parmigiano oppure la più classica punta al forno, carne di vitello ripiena di uova e Parmigiano. Il vino tipico che accompagna le varie portate è il Lambrusco, un vino frizzante rosso scuro. Come vino da dessert invece si può scegliere una Malvasia dei colli, un vino bianco, che può essere sia fermo che frizzante. È possibile cercare un ristorante dove mangiare a questo link.

Servizi